EMERGENZA COVID-19, DPCM 26 aprile in vigore dal 4 maggio.

...

02/05/2020

dal 4 maggio entreranno in vigore le modifiche introdotte dal Governo nelle misure di contenimento del COVID-19 e il nuovo modello di autodichiarazione. I documenti sono allegati alla presente. Intanto proseguono le attività comunali di sostegno ai Cittadini in difficoltà: sgravi sui tributi comunali, TARI e TOSAP, distribuzioni di Buoni Spesa, servizi di segretariato sociale, consegna a domicilio di spesa, medicine, libri, iniziative web della Biblioteca. (vedere news precedenti).

Le principali modifiche introdotte alle precedenti disposizioni, valide in tutto il territorio nazionale, riguarderanno: 

- la possibilità di incontrare i propri congiunti,

- la possibilità di tornare nella propria Residenza/Domicilio,

- la possibilità di fare attività sportiva o attività motoria anche distante dalla propria abitazione,

- la possibilità di accedere nei parchi pubblici.

- rimane vietato l'accesso alle aree attrezzate per i giochi dei bambini

PER OGNI NECESSARIO APPROFONDIMENTO E' CONSIGLIABILE LA CONSULTAZIONE INTEGRALE DEL DPCM 26 aprile allegato alla presente.

Per quanto riguarda ACUTO: 

- da martedì 5 maggio si terrà nuovamente il mercato settimanale per i soli generi alimentari;

- rimane fruibile la Pista Ciclabile (peraltro mai chiusa da alcuna ordinanza sindacale);

- saranno fruibili i parchi pubblici ad eccezione delle aree attrezzate per i giochi dei bambini;

- rimangono chiusi al libero accesso al pubblico gli Uffici Comunali, la Biblioteca Comunale, l’ufficio Servizi Sociali, lo Sportello del Cittadino. I servizi relativi ai suddetti uffici continueranno ad essere svolti  in Via Telematica o previa richiesta via mail o telefonicamente;

 

IL DISTANZIAMENTO SOCIALE E, OVE NECESSARIO,

L’USO DELLE MASCHERINE,

RIMANGONO, IN OGNI CASO E IN OGNI SITUAZIONE,

MISURE INDISPENSABILI DI PREVENZIONE DEL CONTAGIO…